il paese dei bambini

 

un paese da giocare

E' un'idea alla quale si sta lavorando e che, si spera ben presto, possa essere concretamente realizzata.

L'idea è quella di trasformare il paese, tutto il suo antico cuore di pietra, le sue vecchie stradine di campagna e le scalinatelle che collegano tra loro chiese e case, nel percorso di un grande

Gioco dell'Oca

al quale invitare non soltanto tutti i bambini del paese ma anche quelli dei paesi vicini. Il gioco dell'oca è vecchissimo e tutti lo hanno giocato almeno una volta da piccoli. L'idea è che le varie caselle potrebbero essere fisicamente individuate nei punti di un lungo percorso e i ragazzini, a squadre, dovrebbero percorrerlo tirando i dati e rispettando le regole che ogni casella impone: "vai indietro di due caselle", "salta un turno", "hai vinto un gelato e corri alla casella del gelataio per mangiarlo", e così via. Lungo questo percorso, attraverso grandi murales dipinti dai ragazzi su cartoni e fiori, il paese potrebbe aggiungere alla sua bellezza naturale anche tutti i colori che i bambini sarebbero in grado di inventare nel corso di questa particolare giornata di gioco.

Il gioco potrebbe concludersi con una rappresentazione teatrale da parte dei bambini che hanno partecipato alla kermesse nella piazza di San Michele.

Il percorso potrebbe essere evidenziato da altrettanti eventi figurativi, cartelloni disegnati dai bambini, palloncini colorati, e segnali.

Ci sono, naturalmente, tante ideee ancora da mettere a fuoco e tanmte cose da organizzare. Anche Il regolamento è ancora in fase di studio. Volete partecipare all'iniziativa? Avete delle idee che vi sembrano importanti e che potrebbero definire meglio il gioco? Aspettiamo vostri suggerimenti. Christian Louboutin chaussures Louis Vuitton hollister