limone

 

Spicchi di luce

Il giallo ?uno tra i colori pi?caldi, pi?espansivi. E' il colore degli dei. Il suono divino dei Tibetani, l'Om ha per qualificativo "zere" che vuol dire "dorato". La luce dell'oro diventa, in alcuni casi, una via di comunicazione a doppio senso, che fa da mediazione tra gli uomini e le entit?superiori. Il giallo, daltronde, ha anche un forte aspetto "terrestre" e trionfa sulla terra con le stagioni dell'estate e dell'autunno. L'ambivalenza tra divino e terreno entra a far parte anche nella mitologia greca: i frutti d'oro del Giardino delle Esperidi sono simbolo di amore e di concordia. Sono dei veri frutti d'amore perch?Gaia, la Terra, li ha offerti a Zeus ed Era come dono di nozze.

Limone caratteristico della Costa d'Amalfi ?lo "sfusato", unico nella sua specie, di grande pezzatura, dal sapore dolce e dalla forma oblunga ed irregolare. Si pu?gustare a fette, come dessert con o senza zucchero. Dallo sfusato si ricava il lilmoncello.

Il limoncello

Il limone della Costa d'Amalfi ha un nobile destino: quello di essere trasformato in rosolio. Le ricette sono molteplici e continuamente perfezionate nel corso del tempo. Nei tempi passati le ricette erano segrete o confidate con grande riservatezza. Il consumo del limoncello ?stato per anni casalingo o, al pi? offerto ai visitatori , agli ospiti e nei bar. Poi la fama si ?diffusa, i turisti hanno cominciato ad assaggiare, apprezzare e raccontare. Lo sfusato amalfitano nasce in un territorio particolare, dal fascino unico.

il territorio

Sue caratteristiche di fondo sono le parete rocciose che cadono verso il basso a strapiombo e coltivazioni a terrazzamenti dove primeggiano ulivi ed agrumi. La terra ?stata strappata alla natura selvaggia con un paziente lavoro di costruzione dei terrazzamenti. I terrazzi sono retti da muri a secco (le "macere") costruiti con antica sapienza. Sentieri da percorrere solo a piedi collegano vari punti del territorio. Ancor oggi ?possibile percorrere questi sentieri rivivendo un rapporto uomo-natura ed immergersi in un'atmosfera che riporta indietro negli anni.

altri rosoli

Oltre al limoncello, una grande variet?di frutti, bacche ed erbe aromatiche, tipici della Costa d'Amalfi e di Furore, hanno permesso alla fantasia locale di sbizzarrirsi nella creazione di tanti altri rosoli come il nocillo, il fragolino, l'alloro e il famoso concerto, un prezioso miscuglio di erbe tipiche delle zone montane.

 

Louis Vuitton sacs Christian Louboutin hollister uk